Vantaggi fiscali con i PIR

Vantaggi fiscali con i Piani Individuali di Risparmio (PIR) a lungo termine introdotti con la legge di Stabilità 2017: i PIR sono nuovi strumenti d'investimento per sostenenere gli investimenti nelle piccole e medie imprese italiane in cambio di un agevolazione fiscale ai risparmiatori. 

Vantaggi fiscali:

  • esenzione fiscale sui rendimenti finanziari 
  • esenzione fiscale sull’imposta di successione

Requisiti: 

Per conseguire i benefici fiscali dei PIR occorre rispettare i requisiti previsti dalla normativa:

  • mantenere l’investimento per un periodo minimo di 5 anni;
  • investimento massimo di 30.000 euro annui e non oltre 150.000 euro nell'arco di tutta la durata dei PIR;
  • investire una quota pari al 70% del portafoglio in strumenti finanziari emessi da imprese italiane o europee con stabile organizzazione in Italia, di cui il 30% in imprese non presenti nell' indice azionario Ftse Mib (paniere delle società italiane più capitalizzate);
  • ogni persona fisica con residenza in Italia può essere titolare di un solo PIR.

Come investire:

I fondi d'investimento rappresentano lo strumento addatto per investire nei PIR, perchè garantiscono un' elevata diversificazione dei titoli e controllano in ogni momento i requisiti normativi. Südtirol Bank ha ampliato la propria offerta con il fondo flessibile PIR compliant di AcomeA SGR.: AcomeA Patrimonio Esente PIR.